Euro o …FornEuro?
Pecunia non olet. Locuzione latina,  letterale  “Il danaro non ha odore”. Pare nasca  nei primi anni dopo Cristo, ed è attribuita a Vespasiano che pensò bene di mettere una tassa sulle urine che farebbe impallidire in contenporanea i 10 professorini made in Italy che ne inventano una al giorno. Ma non è detto, soprattutto se , come sembra, i poveri fanno più pipì dei ricchi qualcosa può sempre accadere.
Ma davvero il danaro non ha odore ? Giochiamo insieme e nello scorrere di queste righe chiameremo EURO i danari che ognuno di noi porta a casa in modo lecito, sudato e trasparente. Viceversa per quelli arraffati, evasi, reciclati, pizzati e tangentati, meglio  semplicemente rubati, coniamo una nuova moneta : il FORNEURO.
Nata dalla fusione  fra l’ Euro ed il  ministro Elsa Fornero (e del suo concetto di danaro) ,utilizzando per la riuscita poi un liquido noto come “lacrima”, fu usata la prima volta alla fine dell’anno 2011. Un paese ritenuto il più bello al mondo si trova in un guaio finanziario senza precedenti. Per farvi fronte il popolo viene chiamato nell’ordine, a bloccarsi gli stipendi, a rinunciare alla pensione, ad accettare una inflazione reale al 10%, a vedere aumentare benzina, sigarette, acqua, gas, luce, pane e buon ultimo a sopprimere quasi tutti i diritti minimi dei lavoratori. Questa paccata soldi (così li chiama proprio la Sapientina Elsa) tutti immessi nel calderone. A salvare posti di lavoro, a salvare aziende serie, a detassare chi già spolpato …? No no. A comprarsi titoli di stati falliti, che tali rimarranno ma intanto non fanno saltare le 10 banche colpevoli della crisi. Felicità del popolo alle stelle ed evviva questa “paccata di FornEuro”.

Il paese in questione ha anche vecchi tumori , ovviamente, precedenti all’entrata in vigore della nuova moneta. Mezzo mondo politico italiano indagato. Truffa, ricatti, concussione,tangenti… scegli una carta !
Giunta Formigoni regione Lombardia con 10 indagati, Regione Puglia con 7 indagati nel solo settore sanità, regione Emilia Romagna con indagato il Presidente Errani, pezzi fondamentali della Lega sempre nella terra lombarda, sfruttamento indegno di danaro pubblico per regione Lazio, mazzette che vanno da vecchi comunisti a nuovi (Penati li rappresenta tutti e 2). Spariscono 20 milioni di euro da un cc. di un partito già morto  (La Margherita) ed il suo segretario, con firma sul conto, non se ne accorge.
Euro o FornEuro ?
Lasciamo stare ancora per un po’… prendiamo i soldi dove sono urla l’amico di Pomigliano. No no no. Il gruppo dei geni , anche permalosi si legge in queste ore ,(attenti che me ne vado eh …) studia una nuova imposta sugli immobili: i vecchi che alloggiano in una casa di riposo devono considerare tale alloggio come una seconda casa e pagarci quindi relativa Ici.
Da farsela addosso dalle risate se non corressimo il rischio della tassa sulle urine sopra descritta.

Siamo ancora convinti che il danaro non ha odore o cominciamo a pensare che un lezzo cè l’ha ma non lo vogliamo distinguere ?
Che profumo avrà, ad esempio ancora,  la moneta .. così a caso di alcuni uomini e donne del nostro mondo chiamato sport o spettacolo?
Schumacher è rientrato  da quasi 2 anni alle corse, nessun podio e nessun risultato . Collaudatore unico viene remunerato tutto compreso oltre 30 milioni di FornEuro.
Amauri , in uno dei tanti delitti bianconeri di questo inizio secolo, viene pagato da fenomeno. E come tale si porta a casa 4 milioni di FornEuro l’anno. Qualche golletto all’inizio poi sangue. Da un anno non segna e per fargli accettare un trasferimento bisogna trovargli 6 destinazioni. Rifiuta le squadre non la moneta sporca.
Capello, sempre avido di FornEuri, rifiuta al momento un contratto da pazzi (13 milioni ) per una gita in un luogo sperduto che non ricordo, accanto ad un altro procacciatore di moneta “nuovo conio” (Eto’ò), pagati da un malandrino internazionale e come tale dispensatore a piene mani di FornEuri.
Offerti 350.000 euro alla settimana a Mourinho per mescolarsi con una razza calcisticamente inesistente  nei pressi di Shangai. Dio voglia che non li vada a raccattare , terribile metterlo al tavolo della Fornero.
Mentre andiamo in stampa giunge voce della cacciata (terza in 24 mesi) di Ranieri dall’Inter. Rinuncia o si accorda per un milione di FornEuri di buona uscita e via. Uniamo al vil danaro un filo di pena, non tanto per il tecnico ma per Gianni Mura, Gigi Garanzini e quel pacchetto di giornalisti che, gennaio 2012, post derby, titolavano”Ranieri l’aggiustatutto vince ancora” Ancora 

Ci sono poi quelli che a noi sembrano persone per bene, pagate bene ma brave , che ci piace pensare in regola con il danaro profumato.
Non posso rifarvi l’elenco che già l’articolo scorso (Angeli e demoni) largamente sezionava. Voglio invece giocare al ribasso e segnalarvi a proposito di gente che pensa di meritare degli Euro ed invece si porta a casa dei FornEuro, una casta di giornalisti sportivi.

Nessun dorma e nessun si risenta ma nel breve volgere di una settimana si sono distinte per inadeguatezza e faziosità alcune testate. Passi che quel poveretto di Collovati gli scappi di esultare sul gol (bellissimo) di Maxi Lopez in Juve-Milan di Coppa Italia. Tv pubbblica la Rai ma succede. Passi che Piccinini si faccia uscire nel primo tempo di Juve-Milan un lamento di disapprovazione per la terza grande parata di Buffon. Sarebbe una tv a pagamento Mediaset Premium. E passi ancora che una recente retata fatta a Sky abbia smascherato una percentuale bulgara di tifosissimi dell’Inter. Sarebbe anche questa una tv a pagamento. Ma il punto basso basso lo tocca un giornale che dovrebbe fare della cronaca obiettiva e soprattutto tecnicamente sapiente.
Smesso  di acquistare Tuttosport perché a tutto cè un limite, smesso con Stadio perché quando un giornale intervista Ramirez a tutta prima pagina il giorno della finale di Champions (terza pagina) , facciamo che basta.
Ma quando il giornale dei boriosi (Gazzetta dello sport) riesce a dare una lettura tattica di Juve-Inter  (Ranieri perde perché sbaglia i cambi ..sic !!) ed alla coppia centrale di centrocampo bianconero, in una serata di rendimento pazzesco, senza errori, una partita da 10,  riesce a dare un misero sei  (Vidal e Pirlo) motivando il voto con la crescita dei 2 giocatori solo quando è calata l’’Inter.. e riesce a promuovere con un voto migliore Marchisio….quando si vedono così le partite bisogna anche convertire gli euro che si rubano in FornEuro. Urgente !

E’ oro colato e senza bisogno di nuove monete  quello che è piovuto addosso al Milan . La vittoria sulla Roma vale da morire. Insieme a quella di Udine è il pilastro dello scudetto. Il calendario delle prossime 5 partite è tutto per i rossoneri(Napoli, Palermo, Roma e Lazio per la Juve)) e nonostante la concomitanza Champions, difficile che il distacco non aumenti.
Ma a proposito di Champions, sempre a caccia di guai, mi sono studiato le 8 avventuriere rimaste. Chi sta più in salute è il Bayern Monaco. Se non fosse per la gravissima perdita di T.Silva sarebbe al pari , a mio avviso, del Milan come forma . E se posso e per motivi diversi, non sono in grandissimo spolvero le regine di Spagna. Allora, prima dell’aperitivo e quindi sobrio prenoto queste semifinali:
Bayern Monaco –Real Madrid e Benfica – Milan
Si accettano puntate… in FornEuro, ovvio !!

Così recita il vocabolario di economia che ho incautamente acquistato una decina di anni fa: Euribor, parametro utilizzato per scambiare danaro sul mercato , oltre ad essere il riferimento più utilizzato per i prestiti nelle sue forme più frequenti. (testuale)
Mi sposto con agilità sul mercato e vedo i tassi: 1 mese 0,45%. 3 mesi 0,75% 6 mesi 0,95% 12 mesi 1,35%
Non so a quale dei 2 conii con cui stiamo giocando si riferisca  questo tasso, ma fantastico ed immagino che i miei miseri debiti in 2 miseri conti  costino pochino pochino…
Unicredit al 29.02.2012  tasso a debito  7,76%
Cassa di Cesena al 22.02.2012 tasso a debito  11,89%
Deve essersi sbigottito per questo anche Emilio Fede, unico caso al mondo (notizia di oggi) di rifiuto da parte di una Banca svizzera del versamento di 2 milioni di euro.
Che sia sorto il dubbio anche ai cravattari d’Oltralpe che fossero FornEuro e non Euro ?

Scusate amici.. torniamo sulla terra e veloci anche. Ero sicuro che avevamo dialogato … noi e voi… in queste 2 paginette sempre  e solo di danaro sporco, senza regole. Ero sicuro di avere smontato il verbo latino: il danaro in realtà puzza spesso.
E così  mi sono speventato e torno a separare l’ EURO e la FORNERO.  Non voglio che mi capiti dal mio amico barista, di ordinare un Negroni, di gustarmelo e poi, quando vado per pagare, sentirmi chiedere “ scusi, paga in euro o in FornEuro ?” Ed io a chiedere “scusa , perché ? “   “Come perché ? Se paga in euro è offerto,tanto  in circolazione non cè ne sono praticamente più !”
MD in all World's language
 
MD in your language
MD em sua língua
MD dans ta langue
MD en su lengua
MD in Ihrer Sprache
MD 在您的語言
MD in uw taal
MD στη γλώσσα σας
あなたの言語の MD
당신의 언어에 있는 MD
MD в вашем языке
MD i ditt språk

Pubblicitá
 
MD Network
 


MD on YouTube
Grazie della visita
 
 

=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=