Randy, nella settimana per l'abolizione della carne
Il destino di un montone è già nel suo nome, quello di montare.
E di diventare un cosciotto Randy, un montone del Northamptonshire, proprio non ne voleva sapere.

Come avrete capito ci troviamo in Gran Bretagna e il protagonista è , per l’appunto, un montone.
Randy, così è stato soprannominato l’animale, che non a caso in inglese significa allupato, vive in una fattoria.
Qui il suo allevatore lo teneva separato dagli esemplari femmine che faceva incontrare in determinati periodi dell’anno così da avere un picco di nascite solo in alcuni mesi.
Ma Randy non ha saputo resistere alla libido e ha deciso di saltare lo steccato di un metro e mezzo e dare sfogo ai suoi istinti animali.
Cosa può fare un maschio con a disposizione ben 109 femmine?!
Non c’è bisogno che ve lo spieghi. In una sola giornata il nuovo eroe della Gran Bretagna ha ingravidato ben 33 pecore, di cui 15 hanno già partorito.

Il nostro amico dalle straordinarie arti amatorie è comparso sulle prime pagine dei tabloid inglesi, tanto che persino la BBC ha voluto raccontare la sua storia. (thewoman.it)
L’allevatore, colpito dalla fuga dell’animale che per un giorno ha avuto la libertà e ha provato le gioie del sesso, ha deciso di non farne carne da macello.

Il fatto in realtà risale al Luglio scorso ma rimbalza tutt'ora proprio mentre siamo nella settimana per l'abolizione della carne (23-30 Gennaio).
L’obiettivo è quello di promuovere, ancora una volta, l’idea che la produzione ed il consumo del corpo degli animali debba essere abolito, che le società umane, una dopo l’altra, decidano di vietare la produzione, la vendita e il consumo di carne.
L’idea è quella di rivendicare forte e chiaro che non è solo un dovere di ogni singolo quello di smettere di supportare il sanguinario sfruttamento richiesto dal consumo di corpi animali e di “derivati animali”, ma che è anche, di conseguenza, un dovere di ogni società nel suo insieme di dichiararsi a favore del divieto di allevare, pescare e cacciare.

Tutta l’alimentazione carnea si basa sulla crudeltà, la sofferenza, il sacrificio e la morte di creature viventi e senzienti, con una vita emotiva paragonabile alla nostra.
Ma siccome proibire l’alimentazione carnea in toto è impossibile al momento, e non tutti sono suscettibili ad una sensibilizzazione assoluta all’argomento, si tenta di muovere piccoli passi.
MD in all World's language
 
MD in your language
MD em sua língua
MD dans ta langue
MD en su lengua
MD in Ihrer Sprache
MD 在您的語言
MD in uw taal
MD στη γλώσσα σας
あなたの言語の MD
당신의 언어에 있는 MD
MD в вашем языке
MD i ditt språk

Pubblicitá
 
MD Network
 


MD on YouTube
Grazie della visita
 
 

=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=