del 29-03-2012
Lo ammetto, mi son sbagliato, QUI’ C’E QUALCOSA CHE NON VA!
Nell’ultimo anno solare tutti i giocatori del Milan, escluso Emanuelson che comunque sta lottando contro un fastidio alla caviglia,  hanno subito almeno un infortunio e questo è un dato di fatto, ma se ci addentriamo meglio tra le miriade di bollettini medici forse si riesce a trarre qualche conclusione più esauriente.

Come già specificato in precedenza negli scorsi appuntamenti, la maggior parte degli infortuni fino ad un mese fa non era imputabili a guai muscolari ma ad eventi traumatici o non legati prettamente all’attività sportiva ( Gattuso e Cassano)
In particolare in questa stagione si nota che 6 infortuni su 10 sono capitati fra le mure “amiche” dello stadio di casa  e nell ambito dei soli infortuni muscolari, 8 infortuni su 10 sono accaduti in quel di San Siro. Pato praticamente si infortuna sempre e solo a San Siro.
Non ci vuole quindi nessun esperto per trarre una palese conclusione ovvero che il terreno di San Siro è chiaramente una schifezza, basti pensare che nel recente passato ha mietuto vittime eccellenti, colpendo indistintamente giocatori di Inter e Milan oltre che gli avversari di turno. E la partita di ieri sera contro il Barcellona è l’ennesima disarmante conferma. Questo in via Turati lo hanno finalmente capito, ora in accordo (purtroppo) con l’Inter bisogna AGIRE, e bisogna farlo in tempi brevi.
Sabato è accaduto quel che nessuno di noi avrebbe voluto mai accadesse ovvero lo stop di Thiago Silva. Gli esami hanno evidenziato una lesione muscolare, ovvero un poco “piacevole” strappo e quindi un mese fuori. Il verdetto è lapidario, c’è poco da aggiungere ma colgo questo spiacevole evento per riflettere su un argomento molto “battuto” dai tifosi rossoneri ovvero lo staff sanitario.

Pochi sanno infatti che sabato pomeriggio è avvenuto un vertice operativo tra staff tecnico e staff sanitario per valutare le condizioni del centrale brasiliano e cercare di rimetterlo in sesto in vista della imminente gara con la Roma poi, per fortuna, vinta grazie al “solito” Ibra che, per la cronaca, gioca ancora una volta con un fastidioso mal di schiena.
Purtroppo quel che si son detti durante questo vertice non ci è dato saperlo, ma di certo in questo summit qualcosa è andato storto. O c’è stato un errore, l’ennesimo, di valutazione da parte del personale sanitario oppure si è deciso di non dar ascolto a quest’ultimo e rischiare comunque il giocatore. Senza entrare nel merito della discussione sul fatto che sia giusto o sbagliato rischiare un giocatore così importante in vista dalla Champions, quel che mi lascia perplesso è il fatto di per se di rischiare un giocatore. Che tu stia per giocare con il Pizzighettone (con tutto il dovuto rispetto) o contro la Roma/ Barcellona/chi vi pare, se il parere medico è negativo, il giocatore non andrebbe rischiato, punto e stop, qualsiasi sia il volere del mister o dell’atleta. Ovviamente è un mio personale, ma logico, punto di vista, ripeto che l’esito del summit non è trapelato quindi stiamo parlando per ipotesi.
In quel di Carnago resta comunque l annoso discorso sullo staff sanitario. Il Milan infatti ha visto l’avvicendarsi di 3 medici negli ultimi 3 anni, una rivoluzione per un club che da 26 anni non ha modificato il suo staff dirigenziale, e negli ultimi giorni ha visto il ritorno di JP Meesserman, chiropratico di fama mondiale, tra i fautori del famoso “Milan Lab” che ricordo fu smantellato qualche anno fà in seguito a numerose critiche ricevute, a partire dal 2008: le prime accuse arrivarono da Ronaldo, fermo per mesi per un infortunio muscolare nonostante le cure sperimentali. Da lì l inizio della fine: la schiena di Nesta (un problema preannunciato da Meersseman, ma poi precipitato), la coscia di Borriello (operando una ciste si scoprì il distaccamento del muscolo dal tendine). In molti citano anche le celebri critiche di Kakà, ma non le aggiungo perchè parliamo di un giocatore che poi si è fatto un anno di panca al Real perchè attanagliato dalla pubalgia.

Che con il ritorno di Meesserman ritorni operativo a pieno regime il Milan Lab? Al momento non ci è dato saperlo ma onestamente opto per una VERA rivoluzione. Comprendo la gratitudine del Presidente verso il noto chiropratico, e senza nulla togliere a Togliaccini e al Dottor Tavana credo che un rinnovamento, dopo tanti anni, possa portare una ventata di conoscenze e abilità nuove,alla fine parliamo sempre di una “squadra” sotto certi aspetti  e come tale non c’è nulla di male ad iniziare un rinnovamento della “rosa”.
Anche perchè una domanda mi sorge da parecchio tempo. Perchè affidare questi importanti compiti ad un chiropratico e non a un medico? E’ sicuro che si tratta di una scelta molto anomala nel mondo del calcio, e dal 2002 ad oggi, direi che non ha portato il giovamento che ci si aspettava.
Oltretutto le preparazioni atletiche estive ed invernali di Mr Allegri famose per la loro durezza (nonostante quest’anno siano state alleggerite)  sono infatti finite nel mirino delle critiche alimentate anche dal, giustificato, fastidio di Zlatan Ibrahimovic.
E’ un argomento veramente ostico questo, e l’unica cosa che son riuscito a comprendere e che alla fine tutti si lamentano della preparazione ma nessuno sa bene di preciso cosa sia andato storto quest anno. Forse è facile dare la colpa ad unica persona, nell’esempio specifico Allegri, e alla sua preparazione svolta in estate e a Dubai. Riduttiva l’equazione Allegri = infortuni, sopratutto per chi abbia un minimo di memoria. Una situazione piuttosto simile si era vissuta sia durante la gestione Leonardo, sia nell’ultimo periodo in cui Ancelotti sedeva sulla panchina rossonera. Ciò ci porta ad allargare il nostro campo di considerazioni ad altri fattori, quali il terreno di gioco di San Siro come precedentemente detto. Il motivo dei numerosi infortuni che attanagliano non solo i calciatori del Milan ma anche quelli delle restanti squadre di Serie A potrebbe essere individuato anche nell’eccessiva tensione ed esasperazione che quotidianamente accompagna la vita calcistica dei giocatori( A questo proposito vi invito a leggere lo scorso articolo del Milan Day Lab, con uno studio molto interessante).

Per quel che riguarda la situazione infortunati tornerà disponibile Merkel, che si è da poco aggregato al gruppo, e si tenterà il difficile recupero di Abate per la trasferta il Campo Nou.
Anche quì, speriamo bene, non vorrei perdere Ignazio fino a fine stagione.

Vi Saluto lasciandovi questa, poco piacevole,tabella aggiornata a Febbraio 2012
Amelia
18.11.2011 - 22.11.2011 Distorsione
Abbiati
09.02.2012 - 15.02.2012 Infortunio
18.01.2012 - 29.01.2012 Infortunio
26.11.2011 - 19.12.2011 Distorsione

Mexes
17.02.2012 - 21.02.2012 Problemi col ginocchio
02.04.2011 - 12.10.2011 Rottura del legamento crociato

Nesta
17.02.2012 - 26.02.2012 Problemi col ginocchio
07.02.2012 - 15.02.2012 Infortunio
25.11.2011 - 04.01.2012 Problemi con la coscia
03.11.2011 - 10.11.2011 Problemi muscolari

Bonera
20.09.2011 - 27.09.2011 Infortunio
Thiago Silva
20.10.2011 - 28.10.2011 Infortunio
Yepes
14.12.2011 - 21.02.2012 Operazione alla caviglia
07.10.2011 - 17.10.2011 Infortunio
11.12.2011 - 20.02.2011 Infortunio alla caviglia

Antonini
30.01.2012 - 04.02.2012 Influenza
26.10.2011 - 05.11.2011 Infortunio alla caviglia
22.09.2011 - 27.09.2011 Infortunio

Zambrotta
08.12.2011 - 19.12.2011 Infortunio
Abate
17.12.2011 - 14.01.2012 Infortunio alla caviglia
30.09.2011 - 12.10.2011 Problemi muscolari

Nocerino
09.12.2011 - 17.12.2011 Risentimento muscolare
Ambrosini
13.09.2011 - 16.10.2011 Infortunio alla spalla
Gattuso
13.01.2012 - Lesione agli occhi
Flamini
26.08.2011 - 21.02.2012 Rottura del legamento crociato
24.07.2011 - 07.08.2011 Problemi muscolari

Aquilani
07.01.2012 - Infortunio alla caviglia
Boateng
17.02.2012 - Affaticamento muscolare
15.01.2012 - 13.02.2012 Problemi muscolari
13.09.2011 - 30.09.2011 Problemi muscolari

Merkel
26.01.2012 - 14.03.2012 Infortunio al ginocchio
24.08.2011 - 24.09.2011 Problemi quadricipite

Seedorf
17.02.2012 - 25.03.2012 Stiramento
02.01.2012 - 10.01.2012 Infiammazione del ginocchio
10.10.2011 - 27.10.2011 Infortunio

Robinho
05.09.2011 - 05.10.2011 Infortunio
Cassano
30.10.2011 - Problemi con il cuore
Pato
17.02.2012 - 25.02.2012 Affaticamento muscolare
19.01.2012 - 15.02.2012 Problemi muscolari
22.09.2011 - 18.11.2011 Problemi muscolari

Inzaghi
10.10.2011 - 15.10.2011 Influenza
20.08.2011 - 19.09.2011 Risentimento muscolare

Ibrahimovic
12.09.2011 - 27.09.2011 Problemi agli adduttori
Maxi Lopez
23.02.2012 -Problema al polpaccio
MD in all World's language
 
MD in your language
MD em sua língua
MD dans ta langue
MD en su lengua
MD in Ihrer Sprache
MD 在您的語言
MD in uw taal
MD στη γλώσσα σας
あなたの言語の MD
당신의 언어에 있는 MD
MD в вашем языке
MD i ditt språk

Pubblicitá
 
MD Network
 


MD on YouTube
Grazie della visita
 
 

=> Vuoi anche tu una pagina web gratis? Clicca qui! <=